Accedi

Registrati



News
News

News (274)

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, traguestedemergentidellevariediscipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di cinema.

I finalisti sono:

"Enfasi mistica di un amore oscuro” di Gianluca Morini

“Non è successo niente” di Chantal Toesca

“Cusutu n'cuddu” di Giovanni La Parola

“George” di Luisa Galdo

“Amir” di Jerry D’Avino

“Chewing gum” di Adriano Giotti

"America" di Alessandro Stevanon

"SENZARIA (Airless) " di Massimo Loi & Gianluca Mangiasciutti

"Dreaming ApeCar" di Dario Samuele Leone

"Try and see" di Giacomo Pecci

"37°4S" di Adriano Valerio

"Shame and glasses" di Alessandro Riconda

"Margerita" di Alessandro Grande

"L'impresa " di Davide Labanti

"Io vedo i mostri" di Federico Alotto

Dal 23 al 28 settembre torna  l’evento dedicato alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che nel Lazio con circa 900 artisti, tra “guest”  ed emergenti delle varie discipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità. In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di danza.

I finalisti sono:

LOST MOVEMENT

BELLANDA

ARIANNA ILARDI

FRANCESCA DI SOMMA

RACHAEL MOSSOM DANCE

SICILY MADE

DDP GROUP

CLELIA ASARO

JUNIORN DANCE COMPANY

DANZALABOR

GIUSEPPE PIO

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, traguestedemergentidellevariediscipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di fotografia.

I finalisti sono:

Michele Cirillo

Claudia Colella

Michela Amadei

Chiara Ernandes

Dario Vegliante

Alexandra Antoce

Simona Poncia

PP+C Creative Studio

Laura Isaia

Maura Manfredi e Giulia Rossi

Gianfranco Ionata

Vincenzo Capasso

Michele Costagliola di Fiore

Angela Riondino

Elena Vaccaro

Laura Francesoni

Virgilio Zuddas

Federico Boccardi

White Lilium

Daniele Tattini

Mauro Talamonti

Giada Bergamasco

Simone Cappelletti

Nicola Petralia

Tyler Nardone

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, traguestedemergentidellevariediscipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di letteratura.

I finalisti sono:

Valentina Benvenuti

Valerio Callieri

Emanuele Carboni

Veronica Secci

Menti Colorate

Isidoro Malvarosa

Paolo Calderoni

Nicola Falomi

Veronica Varrica

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, traguested emergenti delle varie discipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di videoclip.

I finalisti sono:

Francesco Lettieri con il video QWERTY dei K-Conjong

Roberto Zazzara  con il video Best Kept Secret di Amp Rive

Ruggero Pini con il video Nothing to me dei Godblesscomputers

Mario Parruccini con il video Love dei Sistiana

Lucio Laugelli con il video Teenage Calling dei Femme Fatale

Giuseppe Pezzulla con il video Per te...Pizzica Pizzica di Mascarimirì

Luca Poce con il video A ritmo di pioggia di Mathì

Simone Rossini e Giulio Torlo con il video di Enjoy The Silence (Depeche Mode cover)   RandomClockWork

Mauro Talamonti con il video Millecolori di Daniele Celona

Luca "Kudu" Anello con il video Lady Killer di Zoas

Roberto Eduardo Maria Mazzarago con il video Swingin' London dei The Yellow feat. Sdrumità

Andrea Spigarelli e Uliana Piro con il video Venus in Darfur dei Wonder Vincent

Daniele Pezzi con il video Ho visto gli alieni di FREI

Umberto Petrocelli con il video Hotel Banana dei Lapingra

Simone Drocco con il video Oldroom di Daniele Sciolla

Pietro Leone con il video Sometimes dei Black Jezus

Mercoledì, 28 Maggio 2014 00:00

AnimALenta al MArteLive con scALzati

Scritto da

 

La compagnia accede alla finale nazionale di Roma

 

Il 16 maggio il Dopolavoro di Brindisi ha ospitato la finale di MArteLive della regione Puglia che ha decretato i nomi degli artisti che accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

 

La compagnia AnimALenta con il suo spettacolo scALzati rappresenterà la Puglia nella sezione teatro di MArteLive; sul palco Ilaria Cangialosi e Annalisa Legato.

 

“ScAlzati” è uno spettacolo che attraversa la tematica della violenza.

 

La violenza subita, la violenza agita, la violenza accettata, la violenza taciuta, la violenza privata, la violenza morale, la violenza auto inflitta.

 

Nasce come uno spettacolo itinerante: Inizia con un’ installazione e termina con una mostra fotografica. La volontà è quella di fare, assieme al pubblico, un’esperienza.

 

I testi, scelti per raccontare la storia di cinque donne diverse, sono liberamente tratti da “Malamore” di Concita de Gregorio, “La chiave dell’ascensore” di Agota kristof e “Signore e Signorine” di Beatrice Masini. 5 storie, 5 donne, 5 stanze vengono attraversate da due attrici che dichiaratamente entrano ed escono dai personaggi. Le scarpe sono, in questo spettacolo, un filo conduttore necessario: vengono calzate per entrare nei panni di queste donne.

 

Oltre agli attori sul palco si sono avvicendati musicisti, ballerini, videomaker, corti, dj.

 

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di  oltre  900  artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

 

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

 

Il robottino del video Swingin' London dalla Puglia alla finale nazionale di Roma

Il 16 maggio il Dopolavoro di Brindisi ha ospitato la finale di MArteLive della regione Puglia che ha decretato i nomi degli artisti che accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

La sezione videoclip ha scelto il suo vincitore: Roberto Eduardo Maria Mazzarago, artista barese che da sempre si dedica all'arte nella sue dimensione più sfaccettata, dalla pittura alla ricerca installativa; questa è la sua prima opera da cartoonist.

Il videoclip scritto e diretto da Roberto è realizzato con la tecnica del collage in stop motion digitale e si presenta come la seconda pelle di "Swingin' London", brano dei “The Yellow” rivisitato e riscritto in chiave elettronica da Claudio "Sdrumità" Mazzarago, batterista della band.

Roberto riesce, con la sua creatività, a trasmette le emozioni insite nella rivisitazione del pezzo e a farle rivivere attraverso quelle del robottino protagonista.

Il connubio tra immagini e electro version del brano arriva in home page su MTV New Generation.

Oltre ai videoclip durante la serata è stato possibile ammirare musicisti, ballerini, attori, corti, dj: domani vi sveleremo i vincitori della sezione teatro.

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di oltre 900 artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Domenica, 25 Maggio 2014 00:00

La Junior Dance Company incanta la Puglia

Scritto da

La compagnia di danza pugliese accede alla finale nazionale di Roma

Il 16 maggio il Dopolavoro di Brindisi ha ospitato la finale di MArteLive della regione Puglia che ha decretato i nomi degli artisti che accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

La Junior Dance Company ha stregato tutti i presenti. Diretta da Sara e Simona Accettura, la compagnia é nata nel maggio 2011 come vincitrice del bando Principi Attivi 2010, ed é l'unica compagnia di danza pugliese interamente giovanile che presenta lavori a cura di coreografi già affermati, provenienti da tutto il mondo. Nata a seguito dell'esperienza all'estero di Sara Accettura, direttrice artistica della compagnia, che per otto anni ha studiato e lavorato in Gran Bretagna come danzatrice professionista, la JDC é composta da una ventina di danzatori selezionati da scuole di diversi comuni pugliesi, scelti per il loro talento, al fine di dar loro un'esperienza semi-professionale nel mondo della danza, mettendo a frutto le ore di lavoro che giornalmente dedicano alla danza presso le proprie scuole private. Ad oggi la JDC ha ospitato coreografi provenienti da Inghilterra, Spagna, Francia, Italia, Grecia e Hong Kong.

La compagnia è composta da Stragapede Eliana, Petroni Giada, Petroni Francesca, Fanelli Carlotta, Brancale Micaela, Nicastro Sara, Capozzi Virginia, Notarnicola Gianni, Colaizzo Michele, Tiofilo Ilaria, Facchini Serena, Cormio Arianna, Sara Accettura e Simona Accettura.

Oltre ai ballerini sul palco si sono avvicendati musicisti, attori, videomaker, dj. In questa settimana sveleremo i vincitori delle ultime sezioni: ogni giorno sarà dedicato ad una sezione artistica.

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di  oltre  900  artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Mercoledì, 21 Maggio 2014 00:00

Le vite in scatola al MArteLive di Roma

Scritto da

Angela Riondino vince la finale pugliese e porta la sua arte in finale nazionale

Il 16 maggio il Dopolavoro di Brindisi ha ospitato la finale di MArteLive della regione Puglia che ha decretato i nomi degli artisti che accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

Angela Riondino Vince la sezione Fotografia.

La galleria fotografica presentata durante la finale pugliese era molto ricca: hanno esposto i fotografi Rossella Paris, Elisa Giove e Giorgio Nuzzo.

Oltre ai fotografi durante la serata, è stato possibile assistere ad uno spettacolo artistico multidisciplinare con musicisti, ballerini, attori, videomaker, corti, dj.

Ieri abbiamo svelato i finalisti di musica (link), oggi quello di fotografia. Domani sveletremo i vincitori di un'altra sezione e continueremo così fino alla prossima settimana.

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di oltre 900 artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Martedì, 20 Maggio 2014 00:00

I The Yellow colorano la Puglia

Scritto da

È dei The Yellow la finale pugliese del MArteLive: la band accede così alla finale nazionale di Roma

 

Il 16 maggio il Dopolavoro di Brindisi ha ospitato la finale di MArteLive della regione Puglia che ha decretato i nomi degli artisti che accederanno alla finale nazionale prevista per Settembre a Roma.

La musica ha scelto i suoi vincitori: sono i The Yellow, band barese composta da Gianluca Damiani, Francesco Loiacono e Claudio Mazzarago.

In gara con loro gli Elektrojezus e i Fukjo.

Dopo un’estate trascorsa calcando palchi importanti tra cui il Sziget Festival, il Mei e il Roxy Bar di Red Ronnie, i The Yellow sono usciti il 12 dicembre con il loro disco d’esordio “LOL-a-bye. Ad anticiparlo l’anteprima del disco su La Repubblica XL, il live di presentazione al Teatro Kismet di Bari e il mini showcase acustico per La Repubblica XL durante il Medimex 2013. Recentemente la band è stata scelta come MTV New Generation come Artist Of the week.

Con la loro vittoria i The Yellow accedono direttamente alla finale nazionale: sei giorni di arte e spettacolo dal vivo, dibattiti e incontri.

Oltre alle band, sul palco si sono avvicendati ballerini, attori, videomaker, corti, dj. A partire da oggi ogni giorno verranno svelati i vincitori di una sezione artistica.

La BiennaleMArteLive 2014 si svolgerà dal 23 al 28 settembre e coinvolgerà tutta la città di Roma e alcuni paesi del Lazio per sei giorni e sei notti a giugno in 43 location differenti e vedrà la partecipazione di  oltre  900  artisti tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, selezionati attraverso il concorso in ogni regione d’Italia. Sono previsti circa 300 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping di monumenti e altro in perfetto stile MArteLive.

Non resta che attendere i nomi degli altri finalisti regionali e prepararsi al grande evento di settembre.

Pagina 12 di 20

Sostieni

  • MArteCard
  • Donazioni
  • Diventa volontario
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi.


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti