Accedi

Registrati



News
News

News (275)

“Le opere, ma anche gli artisti. Non il personaggio, ma la persona. Un punto di vista differente, obliquo, riflesso, per guardare sopra, sotto e dietro la superficie.”

Questa la filosofia di FAMO, partner delle sezioni fotografia, musica e pittura di MArteLive.

Il nome dice tutto. FAMO indica una spinta dinamica all’azione/creazione totalmente ingiustificata e senza alcun fine specifico (Vabbeh, famo caciara), ma anche una speranza indomita nel prossimo futuro. (Secondo me je la famo). Ed è questa la spinta e la speranza che muove la redazione della rivista a promuovere la cultura sotto ogni sua forma.

Questo sentimento di tumulto creativo all’azione è lo stesso che da 11 anni spinge MArteLive a cercare talenti nell’underground dell’arte italiana.

FAMO ha scelto i suoi vincitori della sezione fotografia, musica e pitture. Gli artisti selezionati da FAMO avranno uno spazio sulle pagine della rivista

Per quanto riguarda la pittura l'artista premiato è Andrea Bartolucci; attualmente sperimenta ed esplora tecniche e linguaggi mantenendo la propria identità e coerenza con le sue conoscenze, ne sono un esempio i grandi pannelli con teste di animali sintetizzati a forme poligonali o prodotti più attinenti al design con “L' abbecedario degli animali spigolosi”.

Babbuino Elaborazione poligonale 3 acrilico su tela 2010

Per la fotografia vince PP+C Creative Studio di Daniele Salvatori e Michele Candidi, per i quali le immagini diventano uno strumento di indagine introspettiva attraverso cui la realtà si modella secondo precisi canoni concettuali ed estetici.

Nostalgia - Copia

Per la sezione musica il premio va agli Odiens, band romana la cui melodia e i contenuti tipici della canzone d'autore italiana, strizzano l'occhio agli anni '60 contaminati dall'attitudine indie rock/new wave americana ed anglosassone.

CopertinaOdiensMarte - Copia

Venerdì, 24 Ottobre 2014 00:00

L'ISFCI premia la fotografia di Michele Cirillo

Scritto da

L'isfci è una scuola di fotografia romana con quasi 30 anni di esperienza.

Situata nel cuore del quartiere san lorenzo, ne incarna a pieno l'atmosfera artistica e vivace; storia e innovazione si incontrano nella conosciuta sede del palazzo Cerere,in costante evoluzione, per reinventarsi, riadattarsi e crescere con voi, garantendovi sempre estrema modernità nel campo della formazione della fotografia professionale.

L'animo vivace e creativo che aleggia in questa scuola di fotografia incontra quella di MArteLive, dando inizio ad una collaborazione per varie attività tra le quali la possibilità di ospitare presso la scuola un incontro organizzato da MArteLive e tenuto da Angelo Cricchi.

Inoltre la scuola ha deciso di premiare con la possibilità di prendere parte ad uno scatto del Master in fashion photography il fotografo MICHELE CIRILLO.

Michele cirilli

Giovedì, 23 Ottobre 2014 00:00

6° Senso Art Gallery premia Sigrid Herler

Scritto da

“L’arte non insegna nulla tranne il senso della vita”: in questa citazione di Henry Miller lo spirito del lavoro della 6° Senso Art Gallery partner della sezione pittura di MArteLive.

6° Senso Art Gallery è uno spazio espositivo romano attivo dal 2008 on l’intento di promuovere il lavoro di giovani artisti emergenti e di quelli già affermati nel panorama artistico contemporaneo, valorizzando principalmente la pittura come mezzo espressivo e comunicativo, insieme alla scultura, alla fotografia, alla grafica e al design.

La 6° Senso Art Gallery ha deciso di premiare Sigrid Herler offrendole la possibilità di esporre le proprie opere all’interno della galleria per una settimana.

Pangea-70x100 cm 2014SmaltiAcriliciSuPvc

Mercoledì, 22 Ottobre 2014 00:00

Bel-Ami Edizioni premia Valerio Callieri

Scritto da

La Bel-Ami Edizioni, nota casa editrice sceglie di premiare Valerio Callieri

Nato nel 1980 a Roma Valerio si è trasferito a Torino per frequentare la Scuola Holden. 

Ha scritto e diretto il documentario I nomi del padre.

Il premio consisterà nella pubblicazione di un libro edito dalla Bel-Ami Edizioni.

Foto Valerio Callieri

Martedì, 21 Ottobre 2014 00:00

SineSpatio premia i Sicily Made

Scritto da

SineSpatio nasce dal concetto di Factory di Andy Warhol. Si propongono come una nuova forma di Factory; un luogo in cui competenze artistiche diverse lavorando insieme produrranno show e spettacoli che avranno lo scopo di educare il pubblico ad una nuova forma d'arte.

Alla base di tutto c'è la contaminazione.
Creano e producono spettacoli ad hoc per aziende pubbliche o private offrendosi come strumento di comunicazione

Strumento principale dell'associazione è l'omonima compagnia di danza formata da 7 danzatori

SineSpatio ha deciso di premiare la compagnia Sicily Made con l'inserimento a festival e/o rassegne organizzate da Sinespatio.


2sesso

KeepOn è il primo vero circuito nazionale dedicato ai live club e a tutti gli operatori della musica dal vivo originale italiana.

Il fine ultimo è quello di creare un circuito consolidato che permetta di offrire maggiore visibilità nazionale a tutte le realtà live locali, in questo modo si vuole favorire una maggiore coesione nazionale per affrontare le diverse problematiche locali mettendo in contatto chiunque suoni con chiunque faccia davvero suonare.

Lo spirito di unione e di collaborazione che anima Keep On è lo stesso sul quale si fonda MArteLive che da anni, con la formula dello spettacolo totale, mira a creare legami e interscambi tra le varie forme d’arte e i vari artisti. Keep On, inoltre, mette nelle mani degli iscritti al circuito la scheda tecnica, uno strumento in più che, oltre ad aumentare la visibilità degli artisti, li aiuta a fornire ai responsabili dei locali e agli addetti ai lavori, importanti informazioni sulla loro attività live.

 MG 5040DEF - CopiaKeep On ha messo in  palio per un artista a scelta tra i finalisti della sezione fotografia la possibilità di essere reporter di un evento a scelta da pubblicare sul portale; il premio è stato assegnato a Chiara Ernandes, la 25 enne romana le cui immagini, di carattere autobiografico, traducono una condizione emotiva personale nella quale, forse, alcuni potranno riconoscersi.

  THEYELLOW poltrona WEBPer quanto riguarda la sezione musica Keep On ha deciso di premiare i The Yellow per il loro forte impatto live: il premio a loro riservato consiste nella possibilità di esibirsi durante la serata finale del prossimo festival Keep On con la pubblicazione di un articolo/recensione sull’artista.

Opera di Alice Pasquini, Roma 2013

 

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

 

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, tra “guest” edemergentidellevariediscipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

oggi concludiamo la lista dei finalisti con la sezione Writing/Street Art

I finalisti sono:

Warios

Studio Polpo

Ironmould

Cruel

Dvez

Xavier

Venerdì, 12 Settembre 2014 00:00

BiennaleMArteLive: i finalisti della sezione VJ

Scritto da

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, traguestedemergentidellevariediscipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di VJ.

I finalisti sono:

Miaghi

Elyo

Videoblink

Mercoledì, 10 Settembre 2014 00:00

BiennaleMArteLive: i finalisti della sezione Grafica

Scritto da

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, traguestedemergentidellevariediscipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di grafica.

I finalisti sono:

Alessandro Ribaldo

Ana Trpchevska

Laura Fonsa

Pietro Barone

Stereomapo

Gabriele Vincenzo Malaspina

Martedì, 09 Settembre 2014 00:00

BiennaleMArteLive: i finalisti della sezione Dj

Scritto da

Dal 23 al 28 settembre l’evento dedicato tutte alle più svariate forme artistiche, puntando sull’innovazione e dando spazio agli emergenti con ospiti nazionali ed internazionali in circa 40 location distribuite sia a Roma che nel Lazio

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che ne Lazio con circa 900 artisti, tra “guest” edemergentidellevariediscipline, e decine di addetti ai lavori nelle sue 16 sezioni artistiche.

40 location in 6 giorni ospiteranno circa 250 spettacoli tra concerti, performance, rappresentazioni teatrali e di danza, proiezioni, installazioni, reading, street art e dj set nelle periferie, videomapping e altro in perfetto stile MArteLive.

Il centro nevralgico di tutta la manifestazione sarà lo spazio dell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma che ospiterà l’evento principale, con il format multidisciplinare che contraddistingue il festival dal 2001, nell’area del Campo Boario, della Pelanda e dell’area esterna al Macro che dal 23 al 25 ospiterà le finali nazionali del contest MArteLive.

Intorno all’evento principale decine di “eventi off” distribuiti in tutta la città di Roma e nel Lazio.

L’alto livello artistico degli iscritti al concorso ha portato lo staff centrale MArteLive a riservare ulteriori posti, oltre quelli comunicati in questi giorni, ad altri artisti che si sono distinti per le loro abilità.

In questi giorni pubblicheremo le liste complete di ogni sezione: oggi è la volta di Dj.

I finalisti sono:

Dj Saint Dog

DJ Beatrayhertz

DJ Tony De Lestat

NO Hay Banda

DJ Giodee

Claudio Mazzarago "Sdrumità"

Crabnebula

Dj Soulpusha

 

Pagina 11 di 20

Sostieni

  • MArteCard
  • Donazioni
  • Diventa volontario
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi.


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti