Fondazione CON IL SUD premia le arti visive dell'ultima Biennale MArteLive

I vincitori della Biennale MArteLive 2017 per le sezioni fotografia, grafica e Street Art si aggiudicano un riconoscimento di 1500 euro ciascuno e la partecipazione con interventi site specific nell’ambito della manifestazione nazionale di ottobre, in occasione del dodicesimo compleanno della Fondazione.

Fondazione CON IL SUD premia i tre giovani artisti Olmo Amato (fotografo), Guido Astolfi (grafico) e Riccardo Buonafede (street artist), vincitori della Biennale MArteLive 2017, con un riconoscimento totale dal valore di 4.500 euro.

Il Premio della Fondazione CON IL SUD prevede la partecipazione attiva dei tre artisti premiati attraverso interventi e opere che verranno realizzate per e durante la manifestazione nazionale che si terrà il 13 ottobre in Calabria in occasione del dodicesimo compleanno della Fondazione. L’evento vedrà la partecipazione di ospiti internazionali sui temi del contrasto alle mafie e dello sviluppo del territorio. I dettagli della manifestazione saranno annunciati in occasione del lancio ufficiale dell’evento.

La Fondazione, in linea con la sua missione di promuove il cambiamento “dal basso” al Sud mettendo in rete idee, giovani, associazioni e comunità, ha individuato tra i finalisti della scorsa Biennale MArteLive, i tre progetti più significativi presentati dagli artisti nelle categorie delle  Arti Visive; una grande opportunità per i giovani artisti emergenti di avere immediata visibilità e ricevere un concreto riconoscimento economico alla propria attività.

Fondazione CON IL SUD assegna i premi a:

Olmo Amato, vincitore della sezione fotografia alla Biennale MArteLive 2017 con la serie “Rinascite”.
Olmo Amato, nato a Roma nel 1986, è un fotografo e videomaker professionista dal 2010. In Rinascite il digitale e l’analogico si fondono, il passato e il presente si mescolano: personaggi vissuti in tempi lontani si ritrovano così a vivere di nuovo.

Guido Astolfi, vincitore della sezione grafica alla Biennale MArteLive 2017 con il progetto “Life”.
Guido Astolfi, nato a Roma nel 1992, è un giovane disegnatore romano, dalla mano abile e ferma, che, fin da bambino, crea illustrazioni ispirate a tante realtà diverse. Tutto quello che lo colpisce e lo affascina finisce nei suoi sketches, caratterizzati da uno stile colorato, moderno e fortemente espressivo.

Riccardo Buonafede, vincitore della sezione street art alla Biennale MArteLive 2017
Riccardo Buonafede, di Comacchio, nato nel 1984, si è affacciato al mondo della Street Art molto lentamente, sotto l’influsso dei grandi artisti della cultura pop e della fotografia. È guardando le sue opere, ormai diffuse un po’ in tutta Italia, che è possibile vedere come tutti i generi che hanno influenzato il suo percorso artistico si mescolino insieme alla perfezione, in un tutt’uno armonioso, originale e del tutto personale.


-------- 

Fondazione CON IL SUD è un ente non profit privato nato undici anni fa dall’alleanza tra le fondazioni di origine bancaria e il mondo del Terzo settore e del volontariato per favorire lo sviluppo del Mezzogiorno attraverso la promozione di percorsi di coesione sociale e le buone pratiche di rete.

Sostiene interventi “esemplari” per l’educazione dei ragazzi alla legalità e per il contrasto alla dispersione scolastica, per valorizzare i giovani talenti e attrarre i “cervelli” al Sud, per la tutela e valorizzazione dei beni comuni (cultura, ambiente, riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie), per la qualificazione dei servizi socio-sanitari, per l’integrazione degli immigrati, per favorire il welfare di comunità. La Fondazione ha sostenuto oltre 1.000 iniziative, coinvolgendo 6.000 organizzazioni e oltre 300 mila cittadini, soprattutto giovani.

www.fondazioneconilsud.it
Altro in questa categoria: « Premio Speciale Contestaccio

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.