Skip to main content

Giuria MArteLive Finale Nazionale 2022

SEZIONE FOTOGRAFIA

Federica Fabrizi – Galleria Art G.A.P.

Federica Fabrizi, storica dell’arte, curatore d’arte e perito ed esperto d’arte, è nata il 12 ottobre 1986 a Roma. Si laurea con vecchio ordinamento presso l’Università “La Sapienza” in storia dell’arte ed ha poi conseguito, con il massimo dei voti, la laurea magistrale in storia dell’arte contemporanea. Infine si è specializzata a Roma con tre Master post-lauream: il master di 1° livello come “Curatore d’arte e organizzatore di eventi culturali”, il master di 2° livello in “Attribuzioni e valutazioni d’arte” e il master di 2° livello “Valutazione economica dei Beni Culturali”. Per migliorare e perfezionare la lingua inglese ha frequentato la British School arrivando fino al livello (CAE) C1.

Attualmente Federica sta collaborando con la Galleria Art GAP e l’Associazione ASREA (Associazione per il Supporto delle Relazioni Europee e Arabe) dove si occupa dell’organizzazione di mostre ed eventi, dell’ufficio stampa ed è editor delle pagine dei principali Social Network di entrambe. Inoltre è Perito ed Esperto d’Arte presso la Camera di Commercio di Roma (Categoria XXIV- Antichità e Belle Arti; Sub-Categoria 003 – Pittura e Scultura moderna e contemporanea).

Oriana Rizzuto – Street Art for Rights

Oriana Rizzuto, curatrice e giornalista. È stata tra le fondatrici di NextExit Creatività e Lavoro e attualmente è direttrice di MArteMagazine e responsabile del progetto OpenGallery della BiennaleMArteLive. È inoltre Project Manager di Street art for Rights

Nadia Di Mastropietro

Nadia Di Mastropietro, progettista culturale, direttrice artistica e curatrice esperta in artisti emergenti. Responsabile sezioni arti visive MArteLive.

Luisa Briganti – CSF ADAMS

Luisa Briganti

Luisa Briganti. Scatta fotografie e stampa da oltre 20 anni ed è responsabile e direttrice didattica  del Centro Sperimentale di Fotografia Adams (CSF Adams), nel quale è anche docente dei Master di Fotografia Generale e Reportage, nonché, grazie alla predilezione per la fotografia analogica, dei corsi di “Antiche Tecniche di Stampa” e “Camera Oscura”. Ha al suo attivo innumerevoli mostre, le più importanti: “Assolo metropolitano – i pendolari di quartiere dopo l’11 settembre” esposta in occasione della “Settimana della Cultura Italiana” del 2004 presso l’Università di Pechino, “I luoghi della memoria – omaggio a Pierpaolo Pasolini” all’interno di Fotografia – Festival Internazionale di Roma, edizione 2006, e “Passo a due – Avvinghiati giunge l’estasi”, presentato durante il Prague Photo 2016, e nel Gennaio 2017 alla  TAG – Tevere Art Gallery di Roma.  Diverse opere tratte da “Passo a due” sono state selezionate per partecipare a due importanti mostre collettive quali, nel Febbraio 2017 “Motion” della Ph21 Gallery di Budapest, e “Woman’s essence” a Parigi. Il suo progetto fotografico “Annuska” viene esposto durante il Prague Photo 2017. Dal 2008 cura e organizza cascinafarsettiArt – fotografia e non solo –  la kermesse organizzata dal Centro Sperimentale di Fotografia nella splendida cornice del Parco di Villa Pamphili di Roma. Nel 2012/2013 ha realizzato un progetto in collaborazione degli allievi del CSF Adams, in occasione dell’evento di arte partecipata “Rebirth Day – Il giorno della rinascita” a cura di Michelangelo Pistoletto. E’ promotrice di allievi che si sono distinti per talento e tenacia, ha curato per questi ultimi diverse mostre e progetti fotografici, riuscendo, per la prima volta quest’anno, ad offrire la possibilità di residenze artistiche presso il CSF Adams a sostegno della creatività dei giovani esordienti.

Tania Alineri – Accademia Italiana

Tania AlineriFotografa e musicista nata sotto il segno della bilancia nel 1983 a Roma. Cresciuta tra le foto di archivio di mia nonna e di mio padre, grandi appassionati di fotografia. Fin da piccola ho sviluppato una forte attitudine all’arte e seguendo le orme di mio padre, fotografo e batterista per hobby, ho studiato, sperimentato e coltivato la passione per la fotografia e per la musica.

Grazie agli studi universitari ho sviluppato un occhio critico nelle arti visive e nell’uso dell’obiettivo e un’attenzione ai dettagli che mi ha permesso di esprimere le mie capacità non solo in campo fotografico ma anche nel campo della direzione creativa e della regia.

Attualmente lavoro come fotografa di moda, advertising, art director e director per vari brand, collaboro con riviste nazionali ed internazionali.