Federica Rezzi
GIOIELLI

ARTIGIANATO | Lazio

La collezione “Blume” (fiori) è ispirata alla natura non tanto nelle forme quanto nella sua grande varietà di colori. L’estrema vivacità delle pietre, il gioco delle forme, i castoni che in ogni anello assumono posizioni diverse, contrastano con la struttura massiccia e geometrica del corpo degli anelli.

Ho cercato di ricreare un piccolo bouquet di fiori che ognuno può portare con sé e personalizzare scegliendone combinazioni diverse. Come amo fare sempre nelle mie collezioni anche in questo caso ho cercato di mettere le pietre al centro del mio lavoro. Uno dei motivi, a parte l’amore per i gioielli colorati, è sempre la passione per il “riciclo”. Può infatti capitare di avere delle pietre con cui non sappiamo cosa fare, che abbiamo comprato con un’idea in mente ma che non abbiamo mai realizzato oppure semplicemente pietre che abbiamo “ereditato” e che magari si trovavano su oggetti che abbiamo venduto o che appartenevano alla famiglia ma che non indossiamo più. E’ proprio questo il materiale a cui mi piace dare una nuova vita, un nuovo posto, e questi anelli permettono di utilizzare proprio tutto!

Sta a noi cercare l’equilibrio che ciascuno sente più vicino alla propria personalità, raccontando agli altri qualcosa del proprio carattere e magari anche del proprio passato, della sua storia, sottolineando così la propria unicità.

Forget me K-not –

La collezione “Forget me Knot” è il nodo al fazzoletto fatto per ricordarci di qualcosa. Il metallo annodato in modo irregolare e giocoso crea un movimento morbido e rende tutti i pezzi unici. E’ un modo per portare con noi qualcosa legato ad un ricordo, e indossarlo. Nello spazio creato dai giri si inseriscono delle perle o delle pietre dure, quasi sospese, sembra che possano cadere, a sottolineare la fragilità di alcuni momenti della vita che attirano la nostra attenzione e catalizzano il nostro sguardo ma sono però transitori. Il nodo è simbolo ciò che è veramente importante per noi e che non dobbiamo dimenticare.


La BiennaleMArteLive è prevista per ottobre 2022 a Roma.
Le iscrizioni resteranno ancora aperte fino al 31 maggio 2022 e le selezioni sono ancora in corso in tutta Italia ed Europa.


Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti