Xiaoxiang Duan

FOTOGRAFIA | Lazio

Nato in Cina nel 1984, Xiaoxiang ha studiato fotografia da autodidatta.

La sua tecnica preferita è la fotografia in bianco e nero. Crea personalmente la mise en scène fotografica con oggetti trovati nei dintorni, per interpretare e rappresentare le immagini che popolano il suo universo immaginario.

IL SE’

Con la sua prima serie fotografica “Il sé”, l’artista mette in discussione l’esistenza dell’individuo. Egli ritiene che ogni neonato sia un foglio bianco sul quale la cultura, gli studi e le influenze esterne lasciano tracce peculiari col passare del tempo. Cosa rimarrebbe su quel foglio di carta se si cancellasse ciò che è scritto su di esso? Quale sensazione si proverebbe? Quella sensazione potrebbe aiutarci a percepire la propria esistenza?

Tu chi sei?
Il mio nome è Xiaoxiang

Si, questo è il tuo nome, ma chi sei?
Sono un artista.

Certo, questa è la tua professione, ma tu chi sei?
Sono cinese.

Questa è la tua nazionalità, ma chi sei?
Sono di etnia Han.

Capisco, ma chi sei tu?
Sono un uomo, un essere umano.

Ma ognuno di noi è un essere umano, chi sei tu, in questa unica esistenza?
Io sono… non lo so…

1

2

3

4

6

8

9

10

11

12

13

14

15

16

18

20


La BiennaleMArteLive è prevista per ottobre 2022 a Roma.
Le iscrizioni resteranno ancora aperte fino al 31 maggio 2022 e le selezioni sono ancora in corso in tutta Italia ed Europa.


Lavora con noi!

Entrare a far parte del sistema MArteLive significa diventare parte di una famiglia e un collettivo di giovani organizzatori di eventi e artisti che da 20 anni innova il panorama artistico culturale italiano con decine di progetti e iniziative spesso in origine apparentemente impossibili ma poi puntualmente realizzati.
Siamo alla continua ricerca di giovani motivati e disposti ad accettare ogni tipo di sfida e soprattutto con una naturale capacità di adattamento e problem solving.
Il mondo della cultura e dell'organizzazione di eventi è più duro di quanto si pensi. 


MArteLive | Tutti i diritti riservati © 2001 Associazione Culturale Procult | P.IVA 06937941000 | Privacy | Contatti